Condizioni di vendita

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA (scarica il pdf

In vigore dal 25/10/2016                                                                                                                                                    ver. 1.16

Il sito http://www.equozone.it (“Sito”) ospita una piattaforma tecnologica (“Piattaforma”), ideata e gestita da Nuova Alfabat s.r.l. (“Nuova Alfabat”) che consente di mettere in contatto venditori e acquirenti, ai fini di compravendita online di beni e/o servizi (“MarketPlace”). All’interno del MarketPlace anche venditori diversi da Nuova Alfabat possono offrire e mettere in vendita i propri prodotti e concludere i relativi contratti di acquisto con gli utenti. Sul Sito gli utenti possono, quindi, acquistare sia prodotti venduti da Nuova Alfabat sia prodotti venduti dai venditori diversi da Nuova Alfabat. Tutti i Venditori e Nuova Alfabat si impegnano su questa piattaforma ad effettuare una donazione ad un soggetto No Profit per ciascuna vendita conclusa sul Sito; l’importo della donazione varia in base al Prodotto/Servizio venduto. Nel Sito è sempre chiaramente indicato se il prodotto è venduto da Nuova Alfabat o da un venditore diverso. Nuova Alfabat, in quanto mero fornitore e gestore tecnico della Piattaforma, non è parte del contratto di vendita tra l’utente e il Venditore diverso da Nuova Alfabat, che è concluso esclusivamente tra tale venditore e l’utente alle condizioni e ai termini di cui alle condizioni generali di vendita applicabili. Nuova Alfabat e ciascun Venditore diverso da Nuova Alfabat offrono in vendita e vendono i prodotti e/o servizi sul Sito sulla base di proprie specifiche condizioni generali di vendita. Le condizioni generali di vendita di Nuova Alfabat sono messe a disposizione dell’utente nella sezione “Condizioni Generali di Vendita” presente nel footer di ogni pagina del Sito; mentre le condizioni generali di vendita di ciascun venditore diverso da Nuova Alfabat sono messe a disposizione nella scheda del Venditore a cui è possibile accedere attraverso la scheda del venditore (accessibile cliccando sul nome del venditore) presente nella pagina del prodotto e in ogni fase del procedimento di acquisto. Sono qui di seguito riportate le condizioni generali di vendita di NUOVA ALFABAT, cioè le condizioni generali di vendita applicabili ai prodotti specificamente indicati sul Sito come “venduti e spediti da NuovaAlfabatShop”      
CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA DI ………NUOVA ALFABAT s.r.l.…………..…………

  1. Ambito di applicazione e conclusione del contratto
    1. Le presenti Condizioni Generali di Vendita disciplinano l’offerta e la vendita tramite il Sito da parte di

      Nuova Alfabat s.r.l.           
      Via Baretti, 23      
      15011 Acqui Terme (AL) 
      PI  02420770063  
        
       o “Venditore” dei prodotti e/o servizi specificamente indicati sul Sito come “venduti e spediti da NuovaAlfabatShop” (“Prodotti”).
    2. L’offerta e la vendita sul Sito dei Prodotti costituiscono un contratto a distanza disciplinato dal Capo I, Titolo III (artt. 45 e ss.) del Decreto Legislativo 6 settembre 2005, n. 206 (“Codice del Consumo”) e dal Decreto Legislativo 9 aprile 2003, n. 70, contenente la disciplina del commercio elettronico.
    3. Le presenti Condizioni Generali di Vendita si applicano a tutte le vendite dei Prodotti effettuate dal venditore tramite il Sito (“Condizioni Generali di Vendita” o “CGV”) e non si applicano alla vendita di prodotti e/o servizi sul Sito da parte di venditori diversi dal venditore (“Venditori Terzi”) o da parte di Nuova Alfabat. Esse sono messe a disposizione dell’utente nella pagina del Sito che contiene gli estremi identificativi del venditore e altre informazioni specifiche sullo stesso e che è accessibile cliccando sul nome del venditore presente nella Pagina Prodotto e in ogni fase del procedimento di acquisto (“Scheda Venditore”). Esse possono essere modificate in ogni momento. Eventuali modifiche saranno in vigore dal momento della loro pubblicazione nella Scheda Venditore. Gli utenti sono pertanto invitati ad accedere regolarmente al Sito e a consultare, prima di effettuare qualsiasi acquisto, la versione più aggiornata delle presenti Condizioni Generali di Vendita, accedendo alle pagine indicate.
    4. Le Condizioni Generali di Vendita applicabili sono quelle in vigore alla data di trasmissione dell’ordine di acquisto di un prodotto.
    5. Prima di procedere all’acquisto di prodotti tramite il Sito, l’utente è tenuto a leggere attentamente le presenti Condizioni Generali di Vendita messe a sua disposizione nella Scheda Venditore e di cui gli è consentita la memorizzazione e la riproduzione, nonché tutte le altre informazioni che il venditore fornisce sul Sito, sia prima che durante la procedura di acquisto.
    6. Le presenti Condizioni Generali di Vendita non disciplinano la vendita di prodotti da parte di soggetti diversi dal Venditore che siano presenti sul Sito tramite link, banner o altri collegamenti ipertestuali. Prima di effettuare transazioni commerciali con tali soggetti è necessario verificare le loro condizioni di vendita. Il Venditore non è responsabile per la fornitura di servizi e/o per la vendita di prodotti da parte di tali soggetti. Sui siti web consultabili tramite tali collegamenti, il Venditore non effettua alcun controllo e/o monitoraggio. Il Venditore non è pertanto responsabile per i contenuti di tali siti né per eventuali errori, e/o omissioni e/o violazioni di legge da parte degli stessi.
    7. Le presenti Condizioni Generali di Vendita non disciplinano la vendita di prodotti e/o servizi sul Sito da parte dei Venditori Terzi e/o di Nuova Alfabat. Prima di effettuare transazioni commerciali con tali soggetti è necessario verificare le loro condizioni di vendita messe a disposizione, per quanto riguarda ciascun Venditore Terzo nella relativa Scheda Venditore e per quanto riguarda Nuova Alfabat nella sezione “Condizioni Generali di Vendita” presente nel footer di ogni pagina del Sito. Il venditore non è quindi responsabile per la fornitura di servizi e/o per la vendita di prodotti da parte dei Venditori Terzi e/o di Nuova Alfabat.

 

2. Acquisti sul Sito

  1. L’acquisto dei prodotti sul Sito può avvenire solo previa registrazione al Sito con le modalità di cui all’art. 3 che segue ed è consentito sia a utenti che rivestano la qualità di consumatori sia a utenti che non rivestano tale qualità. Alle persone fisiche l’acquisto è consentito solo a condizione che esse abbiano compiuto gli anni 18.
  2. Ai sensi dell’art. 3, I comma, lett. a) del Codice del Consumo, si ricorda che è consumatore la persona fisica che agisce per scopi estranei all’attività imprenditoriale, commerciale, artigianale o professionale eventualmente svolta.
  3. Nel caso di ordini, da chiunque provenienti, che risultino anomali in relazione alla quantità dei prodotti acquistati ovvero alla frequenza degli acquisti effettuati, il Venditore, di concerto con Nuova Alfabat, si riserva il diritto di intraprendere tutte le azioni necessarie a far cessare le irregolarità, comprese la sospensione dell’accesso al Sito, la cancellazione della registrazione al Sito ovvero la non accettazione o la cancellazione degli ordini irregolari.
  4. Il Venditore si riserva, infine, il diritto di rifiutare o cancellare ordini che provengano (i) da un utente con cui esso abbia in corso un contenzioso legale; (ii) da un utente che abbia in precedenza violato le presenti CGV e/o le condizioni e/o i termini del contratto di acquisto con il Venditore; (iii) da un utente che sia stato coinvolto in frodi di qualsiasi tipo ed, in particolare, in frodi relative a pagamenti con carta di credito;

 

3. Registrazione al Sito

  1. La registrazione al Sito è gratuita. Per registrarsi al Sito l’utente deve compilare l’apposito modulo, inserendo nome, cognome, indirizzo e-mail e una password e cliccare sul tasto “Continua”. Nel caso in cui la registrazione avvenga durante il procedimento di acquisto sarà richiesto anche l’inserimento dell’indirizzo, del numero di telefono e del codice fiscale. Ciascun utente può usufruire di una sola registrazione al Sito. Il servizio di registrazione è prestato da Nuova Alfabat.
  2. La registrazione al Sito consente agli utenti di effettuare tramite una area riservata e personale, tra le altre, le seguenti attività: (i) seguire il tracking della spedizione e lo stato degli ordini, (II) consultare il proprio storico ordini; (iii) accedere ai servizi di assistenza post vendita; (iv) gestire i propri dati personali e modificarli in ogni momento; (v) usufruire dei servizi dedicati che possono essere attivati in futuro da EQUOZONE.
  3. Le credenziali di registrazione (indirizzo e-mail e password) permettono all’utente di effettuare acquisti sul Sito. Le credenziali di registrazione (indirizzo e-mail e password) devono, pertanto, essere conservate con estrema cura e attenzione. Esse possono essere utilizzate solo dall’utente e non possono essere cedute a terzi. L’utente si impegna a mantenerle segrete e ad assicurarsi che nessun terzo vi abbia accesso. Egli si impegna inoltre a informare immediatamente Nuova Alfabat, inviando una email all’indirizzo assistenzaclienti@equozone.com, nel caso in cui sospetti o venga a conoscenza di un uso indebito o di una indebita divulgazione delle stesse.
  4. L’utente garantisce che le informazioni personali fornite durante la procedura di registrazione al Sito sono complete e veritiere e si impegna a tenere EQUOZONE e indenne e manlevata da qualsiasi danno, obbligo risarcitorio e/o sanzione derivante da e/o in qualsiasi modo collegata alla violazione da parte dell’utente delle regole sulla registrazione al Sito o sulla conservazione delle credenziali di registrazione.

 

4. Informazioni dirette alla conclusione del contratto

  1. In conformità al Decreto Legislativo 9 aprile 2003, n. 70 recante disposizioni in materia di commercio elettronico, il Venditore informa l’utente che: a) per concludere il contratto di acquisto di uno o più prodotti sul Sito, l’utente dovrà compilare un modulo d’ordine in formato elettronico e trasmetterlo in via telematica al Venditore, tramite la Piattaforma, seguendo le istruzioni che compariranno di volta in volta sul Sito; b) il contratto è concluso quando il modulo d’ordine perviene al server di cui il venditore si serve; c) prima di procedere alla trasmissione del modulo d’ordine, l’utente potrà individuare e correggere eventuali errori di inserimento dei dati seguendo le istruzioni presenti sul Sito nelle diverse fasi dell’acquisto; d) una volta registrato il modulo d’ordine, tramite l’apposito servizio di messaggistica della Piattaforma di cui all’art. 15 che segue, sarà inviata all’utente, all’indirizzo di posta elettronica indicato, la conferma dell’ordine contenente: un riepilogo delle condizioni generali e particolari applicabili al contratto, le informazioni relative alle caratteristiche essenziali del prodotto acquistato, l’indicazione dettagliata del prezzo, la percentuale della donazione che verrà effettuata come da art. 16 , il mezzo di pagamento utilizzato, le informazioni sul diritto di recesso, le spese di consegna e gli eventuali costi aggiuntivi, la durata del contratto, se applicabile, nonché, in caso di contratto a rinnovo automatico, l’indicazione delle condizioni per risolvere il contratto, e dei contatti del servizio clienti, cui l’utente può rivolgersi per richiedere assistenza e/o presentare reclami. Le Condizioni Generali di Vendita del Venditore e le istruzioni tipo sul recesso e il modulo tipo di recesso del venditore di cui all’art. 11 che segue saranno allegati alla e-mail di conferma dell’ordine; e) il modulo d’ordine sarà archiviato dal Venditore mediante la Piattaforma per il tempo necessario alla esecuzione dello stesso e, comunque, nei termini di legge. L’utente potrà accedere al modulo d’ordine e/o ai dati allo stesso relativi tramite il proprio account personale.
  2. La lingua a disposizione degli utenti per la conclusione del contratto è l’italiano. Il Servizio Clienti è in grado di comunicare con gli utenti nella medesima lingua.

 

5. Disponibilità dei Prodotti

  1. I prodotti offerti sul Sito dal Venditore sono gli articoli presenti nel catalogo elettronico pubblicato sul Sito, e visualizzato dall’utente al momento della effettuazione dell’ordine, specificamente indicati come “venduti e spediti dal Venditore”. Qualora un prodotto risultasse non più disponibile successivamente alla conferma dell’ordine, fatti salvi i diritti attribuiti all’utente dalla legge, e, in particolare, dal Capo XIV del Titolo II del Libro IV del codice civile, il Venditore avviserà immediatamente l’utente tramite l’apposito sistema di messaggistica della Piattaforma di cui all’art. 15 che segue. L’utente sarà, quindi, legittimato a risolvere immediatamente il contratto, salvo il diritto al risarcimento del danno, ai sensi e per gli effetti di quanto previsto dall’art. 61, IV e V comma, del Codice del Consumo. In alternativa e fermo restando tale diritto di risoluzione, l’utente potrà accettare una delle seguenti proposte del Venditore: (i) qualora sia possibile un riassortimento del Prodotto, una dilazione dei termini di consegna, con indicazione del nuovo termine di consegna del Prodotto riassortito; (ii) qualora non sia possibile un riassortimento del Prodotto, la fornitura di un prodotto diverso, di valore equivalente o superiore, previo pagamento, in quest’ultimo caso, della differenza, e previa espressa accettazione dell’utente. La scelta dell’utente dovrà essere tempestivamente comunicata al Venditore tramite l’apposito sistema di messaggistica della Piattaforma di cui all’art. 15 che segue.
  2. Nel caso in cui l’utente si avvalga del diritto di risoluzione di cui all’art. 61, IV e V comma, Codice del Consumo, e il pagamento dell’importo totale dovuto, costituito dal prezzo del Prodotto, dalle spese di consegna, se applicate, e da ogni altro eventuale costo aggiuntivo, come risultante dall’ordine (“Importo Totale Dovuto”) sia già avvenuto, il Venditore effettuerà il rimborso dell’Importo Totale Dovuto senza indebito ritardo e, in ogni caso, entro il termine di 14 giorni lavorativi dal giorno della risoluzione del contratto. L’importo del rimborso sarà comunicato all’utente tramite l’apposito sistema di messaggistica della Piattaforma di cui all’art. 15 che segue e accreditato sullo stesso mezzo di pagamento utilizzato dall’utente per l’acquisto. Eventuali ritardi nell’accredito possono dipendere dall’istituto bancario e/o dal tipo di carta di credito utilizzata. La risoluzione del contratto di acquisto ai sensi degli articoli che precedono comporta la risoluzione di ogni eventuale contratto accessorio a quello risolto.  
  3. Nel caso in cui l’importo derivante dalla vendita non sia ancora stato accreditato al Venditore da parte di Nuova Alfabat, essa può sostituirsi al Venditore per effettuare il rimborso all’utente.
  4. Nel caso di ordini aventi ad oggetto una pluralità di Prodotti (“Ordine Multiplo”), qualora la sopravvenuta indisponibilità riguardi solo taluni dei Prodotti oggetto dell’Ordine Multiplo – fatti salvi i diritti attribuiti all’utente dalla legge, e, in particolare, dal Capo XIV del Titolo II del Libro IV del codice civile, e fatta salva l’applicazione degli artt. 5.a e 5.b che precedono, qualora la sopravvenuta indisponibilità riguardi tutti i Prodotti oggetto dell’ordine - il Venditore avviserà immediatamente l’utente tramite l’apposito sistema di messaggistica di cui all’art. 15 che segue. L’utente sarà, quindi, legittimato a risolvere immediatamente il contratto, limitatamente al Prodotto e/o ai Prodotti divenuti indisponibili, salvo il diritto al risarcimento del danno, ai sensi e per gli effetti di quanto previsto dall’art. 61, IV e V comma, del Codice del Consumo. La risoluzione del contratto di acquisto ai sensi del presente paragrafo comporta la risoluzione di ogni eventuale contratto accessorio a quello parzialmente risolto limitatamente al caso in cui l’accessorietà è relativa al Prodotto/i divenuto/i indisponibile/i. In alternativa e fermo restando tale diritto, l’utente potrà accettare una delle seguenti proposte del Venditore: (i) qualora sia possibile un riassortimento del/ dei Prodotto/i oggetto dell’Ordine Multiplo divenuti indisponibili, una dilazione dei termini di consegna relativamente a tali Prodotti, con indicazione del nuovo termine di consegna degli stessi; (ii) qualora non sia possibile un riassortimento del Prodotto e/o dei Prodotti divenuto/i indisponibile/i, la fornitura, in sostituzione dei Prodotti oggetto dell’Ordine Multiplo divenuti indisponibili, di prodotti diversi, di valore equivalente o superiore, previo pagamento, in quest’ultimo caso, della differenza e previa espressa accettazione dell’utente. La scelta dell’utente dovrà essere tempestivamente comunicata al Venditore tramite l’apposito sistema di messaggistica della Piattaforma di cui all’art. 15 che segue.
  5. Nel caso in cui l’utente si avvalga del diritto di risoluzione di cui all’art. 61, IV e V comma, Codice del Consumo, il contratto di acquisto avente ad oggetto il Prodotto e/o i Prodotti divenuti indisponibili sarà risolto parzialmente, limitatamente a tale/i Prodotto/i, con conseguente restituzione, qualora sia già stato versato, dell’importo dovuto in relazione a tali Prodotti, comprese le spese di consegna, calcolate come indicato all’art. 10.c che segue, e ogni altro eventuale costo aggiuntivo dovuto in relazione specifica a tali Prodotti (“Importo Parziale Dovuto”); la risoluzione dell’intero Ordine Multiplo sarà possibile solo nel caso di evidente e comprovata accessorietà dei Prodotti oggetto dell’Ordine Multiplo divenuti indisponibili rispetto agli altri Prodotti oggetto dell’Ordine Multiplo disponibili. L’Importo Parziale Dovuto in relazione al Prodotto/i divenuto/i indisponibile/i, sarà rimborsato all’utente senza indebito ritardo e, in ogni caso, entro il termine di 14 giorni lavorativi dal giorno della risoluzione del contratto. L’importo del rimborso sarà comunicato all’utente tramite l’apposito sistema di messaggistica della Piattaforma di cui all’art. 15 che segue e accreditato sullo stesso mezzo di pagamento utilizzato dall’utente per l’acquisto. Eventuali ritardi nell’accredito possono dipendere dall’istituto bancario e/o dal tipo di carta di credito utilizzata. La risoluzione del contratto di acquisto ai sensi del presente paragrafo comporta la risoluzione di ogni eventuale contratto accessorio a quello parzialmente risolto limitatamente al caso in cui l’accessorietà è relativa al Prodotto/i divenuto/i indisponibile/i.

 

6. Informazioni sui Prodotti

  1. Ciascun Prodotto è accompagnato dalla Pagina Prodotto. Le immagini e le descrizioni presenti sul Sito riproducono quanto più fedelmente possibile le caratteristiche dei Prodotti. I colori dei Prodotti tuttavia potrebbero differire da quelli reali per effetto delle impostazioni dei sistemi informatici o dei computer utilizzati dagli utenti per la loro visualizzazione. Le immagini dei Prodotti presenti nel Sito, inoltre, potrebbero differire per dimensioni o in relazione a eventuali prodotti accessori. Tali immagini devono pertanto essere intese come indicative e con le tolleranze d’uso. Ai fini del contratto di acquisto, farà fede la descrizione del Prodotto contenuta nel modulo d’ordine trasmesso dall’utente.

 

7. Prezzi

  1. Tutti i prezzi dei Prodotti pubblicati sul Sito sono in Euro e si intendono comprensivi di IVA e, ove applicabile, di contributo RAEE. Le spese di consegna, che possono variare in relazione alla modalità di consegna prescelta e/o in relazione alla modalità di pagamento utilizzata, saranno specificamente indicate (in Euro e comprensive di IVA) durante il procedimento di acquisto, prima che l’utente sia vincolato dal contratto, nel riepilogo dell’ordine e nella e-mail di conferma dell’ordine.
  2. Il Venditore si riserva il diritto di modificare il prezzo dei prodotti in ogni momento ed anche, eventualmente, più volte nel corso della stessa giornata. Resta inteso che il prezzo del Prodotto che sarà addebitato all’utente sarà quello indicato nel riepilogo dell’ordine, visualizzato dall’utente prima della effettuazione dell’ordine, e che non si terrà conto di eventuali variazioni (in aumento o diminuzione) successive alla trasmissione dell’ordine stesso.
  3. Nel caso in cui un prodotto sia offerto sul Sito a un prezzo scontato, nel Sito sarà indicato (i) il prezzo pieno di riferimento rispetto al quale è calcolato lo sconto e (ii) a cosa tale prezzo pieno di riferimento corrisponda. Resta inteso che l’offerta di prodotti a prezzi scontati sarà effettuata solo nel caso in cui il prezzo pieno di riferimento del Prodotto corrisponda al prezzo effettivo di mercato dello stesso.
  4. Nel caso in cui l’utente, sussistendo le condizioni di legge, intenda richiedere l’applicazione della aliquota IVA agevolata del 4%, prevista dall’art. 2, comma IX, della legge 28 febbraio 1997, n. 30, in relazione all’acquisto di sussidi tecnici e informatici, ai sensi dell’art. 2, comma 9, del decreto-legge 31 dicembre 1996, n. 669 (convertito dalla legge 28 febbraio 1997, n. 30) e del D.M. del 14 marzo 1998, nonché di ausili destinati ai soggetti affetti da menomazioni funzionali permanenti, ai sensi del D.P.R. 633 del 26 ottobre 1972, Tab. A, parte II, numero 41-quater, rivolti a facilitare l’autosufficienza e la integrazione dei portatori di handicap, l’utente dovrà contattare il Venditore tramite l’apposito sistema di messaggistica della Piattaforma di cui all’art. 15 che segue.

 

8. Ordini di acquisto

  1. Il contratto di acquisto è risolutivamente condizionato al mancato pagamento dell’Importo Totale Dovuto. Nel caso in cui tale pagamento non avvenga, il contratto si intenderà pertanto risolto di diritto. Di tale risoluzione e della conseguente cancellazione dell’ordine, l’utente sarà immediatamente avvisato subito dopo la trasmissione dell’ordine, tramite il Sito.
  2. La proprietà dei prodotti sarà trasferita all’utente al momento della spedizione, da intendersi come il momento di consegna del prodotto al vettore (“Spedizione”). Il rischio di perdita o danneggiamento dei prodotti, per causa non imputabile a Nuova Alfabat, invece, sarà trasferito all’utente quando l’utente o un terzo da lui designato e diverso dal vettore, entra materialmente in possesso dei Prodotti.
  3. Per poter inviare un ordine relativo a un prodotto tramite il Sito è necessario leggere ed esaminare attentamente le presenti CGV.
  4. Un ordine che abbia come oggetto prodotti venduti e spediti dal Venditore e da uno o più Venditori Terzi viene denominato “Ordine Misto”; in questi casi, nonostante il carrello e il pagamento siano unici, si è in presenza, a tutti gli effetti, anche di legge, di ordini distinti raggruppati per venditore e separatamente spediti e addebitati sulla carta di credito usata per il pagamento con le tempistiche previste nelle presenti CGV per quanto riguarda i prodotti venduti dal Venditore e nelle relative CGV per i prodotti venduti dai Venditori Terzi. La conferma d’ordine dell’Ordine Misto sarà unica, ma conterrà tante parti quanti sono gli Ordini all’interno dell’Ordine Misto, con separata indicazione in riferimento a ciascuno di essi delle informazioni di cui all’art. 4.a che precede.

 

9. Modalità di pagamento

  1. Il pagamento dei prodotti acquistati deve essere effettuato mediante circuito PayPal. Questo circuito permette il pagamento, attraverso l’utilizzo della sua piattaforma, con carte di credito di diversi circuiti, addebito su conto corrente e addebito su conto virtuale PayPal.      
    Le carte di credito accettate sono, in ogni caso, indicate, nel footer di ogni pagina del Sito.            
    L’addebito dell’Importo Totale Dovuto dall’utente al Venditore per l’acquisto dei Prodotti è effettuato in un momento che si colloca dopo la trasmissione dell’ordine e prima della Spedizione
  2. Anche nel caso di Ordini Misto il pagamento sarà unico, nonostante si sia in presenza, a tutti gli effetti, anche di legge, di ordini distinti raggruppati per venditore
  3. Nel caso di Ordine Misto, la sussistenza di un Ordine Multiplo, come definito all’art. 10.c che segue, è valutata con riferimento all’Ordine all’interno dell’Ordine Misto (es: se l’utente acquista tramite il medesimo Ordine Misto, due prodotti dal Venditore e un prodotto dal Venditore Terzo, l’Ordine all’interno dell’Ordine Misto relativo ai prodotti venduti dal Venditore è da considerarsi un Ordine Multiplo, mentre l’ordine relativo al prodotto acquistato dal Venditore Terzo deve considerarsi un ordine singolo) (“Ordine Multiplo all’interno di un Ordine Misto”).
  4. Resta fermo che nel caso di Ordine Multiplo all’interno di un Ordine Misto la consegna dei prodotti acquistati tramite il Sito potrà essere sia contestuale sia ripartita.
  5. Il Venditore utilizza il servizio di pagamento sicuro della società PayPal che prevede l’utilizzo del protocollo di sicurezza SSL. I dati riservati della carta di credito (numero della carta, intestatario data di scadenza, codice di sicurezza) sono criptati e così trasmessi al gestore dei pagamenti. Il Venditore e EQUOZONE non hanno quindi mai accesso e non possono memorizzare i dati della carta di credito utilizzata dall’utente per il pagamento dei prodotti.

 

10.Modalità, spese e termini di consegna

Le modalità, le spese ed i termini di consegna possono essere differenti in base al venditore e vengono indicate espressamente all’interno della scheda del venditore; si prega di leggere attentamente le condizioni in base al prodotto che si sta acquistando.

Le clausole seguenti valgono esclusivamente per i prodotti venduti e spediti da Nuova Alfabat

  1. Le consegne dei prodotti sono effettuate solo nel territorio italiano, con esclusione delle seguenti località: Livigno, Città del Vaticano e, qualora la consegna sia destinata a una persona giuridica, Repubblica di San Marino. L’obbligazione di consegna si intende adempiuta mediante il trasferimento della disponibilità materiale o comunque del controllo dei prodotti all’utente.
  2. Al momento della spedizione sarà inviata all’utente una e-mail di conferma dell’avvenuta consegna al vettore nella quale sarà contenuto anche il link contenente il numero di tracking attraverso il quale l’utente potrà verificare lo stato della spedizione.
  3. La consegna è a pagamento e, salvo che non sia diversamente disposto, le spese di consegna sono a carico dell’utente. L’importo delle spese di consegna dovute dall’utente in relazione a uno specifico ordine è espressamente e separatamente indicato (in Euro e comprensivo di IVA) durante il procedimento di acquisto, nel riepilogo dell’ordine e, in ogni caso, prima che l’utente proceda alla trasmissione dell’ordine. In caso di recesso parziale da Ordini Multipli, l’importo delle spese di consegna da rimborsare all’utente sarà equivalente alle spese di consegna che l’utente avrebbe pagato per il singolo prodotto oggetto di recesso parziale, come risultanti dalla pagina prodotto, in relazione alla specifica modalità di consegna prescelta dall’utente. In nessun caso l’importo delle spese di consegna da rimborsare potrà superare l’importo delle spese effettivamente pagate dall’utente per la consegna. Resta fermo quanto precisato in merito agli Ordini Misti dall’art. 9.c che precede.
  4. Nel riepilogo dell’ordine e, quindi, prima che l’utente proceda alla trasmissione dello stesso, sarà indicato il prezzo totale dell’ordine, con separata indicazione delle spese di consegna e di ogni altra eventuale spesa aggiuntiva. Nello stesso riepilogo sarà indicato il totale delle donazioni che saranno effettuate da parte del/dei Venditori come previsto dall’art. 16.             
    Tale totale, che sarà indicato all’utente anche nella e-mail di conferma dell’ordine, costituirà l’importo totale dovuto dall’utente in relazione al Prodotto. Il Venditore procederà all’emissione della fattura relativa agli acquisti effettuati sul Sito nei casi previsti dalla normativa applicabile; il venditore e/o Nuova Alfabat invieranno copia comprovante del versamento della donazione all’utente.
  5. La consegna dei prodotti acquistati sul Sito avverrà all’indirizzo postale specificato dall’utente nel modulo d’ordine (“Consegna a Domicilio”);
  6. La Consegna a Domicilio del Prodotto si intende al piano strada, salvo eventuale diversa indicazione e salvo il caso in cui l’utente abbia scelto la consegna al piano, qualora messa a sua disposizione dal venditore. Fatto salvo il caso in cui l’utente abbia scelto, tra quelle messe a sua disposizione dal Venditore, una modalità di Consegna a Domicilio che comporti la consegna su appuntamento o entro un determinato orario, la Consegna a Domicilio sarà effettuata dal lunedì al venerdì nel normale orario di ufficio (dalle 9:00 alle 18:00), escluse le festività nazionali in Italia.
  7. L’utente prende atto che il ritiro del prodotto è un suo preciso obbligo. Qualora la modalità di Consegna a Domicilio scelta dall’utente tra quelle messe a sua disposizione dal Venditore non preveda la consegna in un orario concordato, in caso di mancata consegna per assenza del destinatario, il corriere lascerà un avviso per documentare il tentativo di consegna (c.d. avviso di passaggio). L’avviso conterrà anche i recapiti presso i quali l’utente potrà contattarlo per concordare la riconsegna ovvero effettuare il ritiro del pacco. Dopo il tentativo di consegna andato a vuoto, il pacco andrà in giacenza presso il corriere. L’utente è tenuto a ritirare il pacco nel termine di 3 giorni di calendario decorrenti dal secondo giorno successivo a quello in cui è stato lasciato l’avviso di passaggio. Nel caso in cui l’utente non ritiri il prodotto entro tale termine, il contratto di acquisto si potrà intendere risolto di diritto, ai sensi e per gli effetti di cui all’art. 1456 c.c. Il Venditore procederà quindi, nel termine di 15 giorni lavorativi successivi alla risoluzione del contratto, al rimborso dell’Importo Totale Dovuto, se già pagato dall’utente, detratte le spese della Consegna a Domicilio non andata a buon fine, le spese di giacenza, le spese di restituzione al Venditore e ogni altra eventuale spesa in cui essa sia incorsa a causa della mancata consegna dovuta all’assenza del destinatario. La risoluzione del contratto e l’importo del rimborso saranno comunicati all’utente tramite l’apposito sistema di messaggistica della Piattaforma di cui all’art. 15 che segue e accreditato sullo stesso mezzo di pagamento utilizzato dall’utente per l’acquisto. Eventuali ritardi nell’accredito possono dipendere dall’istituto bancario e/o dal tipo di carta di credito.
  8. L’utente è tenuto a segnalare eventuali particolari caratteristiche relative al luogo di consegna del prodotto e/o alla sua ubicazione, inserendo una nota all’ordine, nell’apposito spazio messo a sua disposizione al termine del procedimento di acquisto e prima dell’invio dell’ordine. Nel caso in cui non fornisca tali indicazioni o fornisca indicazioni non corrette, saranno a sua carico le eventuali spese aggiuntive che il Venditore debba sopportare per portare a compimento la consegna del Prodotto.
  9. Durante il procedimento di acquisto, prima che l’utente trasmetta l’ordine, saranno indicati i termini entro cui il Venditore si impegna a consegnare i Prodotti oggetto dell’ordine dell’utente e che tengono conto, oltre che della zona e della modalità di consegna, anche della possibilità che l’utente acquisti più prodotti con il medesimo ordine. I termini di consegna decorrono dalla conclusione del contratto (i.e. l’invio dell’ordine), salvo che non sia diversamente indicato. Il termine di consegna dello specifico ordine sarà inoltre indicato nella conferma d’ordine. Nel caso di omessa indicazione del termine di consegna, essa avverrà, in ogni caso, entro trenta giorni a decorrere dalla data di conclusione del contratto. Resta fermo quanto previsto dall’art. 9.c che precede in relazione agli Ordini Misti e agli Ordini all’interno dell’Ordine Misto.
  10. Nel caso in cui il prodotto acquistato non sia consegnato o sia consegnato in ritardo rispetto ai termini di consegna indicati durante il procedimento di acquisto e nella conferma d’ordine, l’utente, ai sensi dell’art. 61 del Codice del Consumo, invita il Venditore a effettuare la consegna entro un termine supplementare appropriato alle circostanze (“Termine Supplementare ex art. 61, III comma, Codice del Consumo”). Se tale termine supplementare scade senza che i Prodotti gli siano stati consegnati, l’utente è legittimato a risolvere il contratto (“Risoluzione del Contratto ex art. 61, III comma, Codice del Consumo”), salvo il diritto al risarcimento del danno. L’utente non è gravato dell’onere di concedere al Venditore il Termine Supplementare ex art. 61, III comma, Codice del Consumo (“Casi Esclusi”) se: a) il Venditore si è espressamente rifiutato di consegnare i Prodotti; b) il rispetto del termine di consegna indicato durante il procedimento di acquisto e nella conferma d’ordine deve considerarsi essenziale, tenuto conto di tutte le circostanze che hanno accompagnato la conclusione del contratto; c) l’utente ha informato il Venditore, prima della conclusione del contratto, che la consegna entro o a una data determinata è essenziale.           
    Nei Casi Esclusi, l’utente, se non riceve i prodotti nel termine di consegna indicato durante il procedimento di acquisto e nella conferma d’ordine, è legittimato a risolvere immediatamente il contratto, salvo il diritto al risarcimento del danno (“Risoluzione del Contratto nei Casi Esclusi”). L’indicazione del Termine Supplementare ex art. 61, III comma, Codice del Consumo e la comunicazione di Risoluzione del Contratto ex art. 61, III comma, Codice del Consumo o di Risoluzione del Contratto nei Casi Esclusi dovrà essere comunicata dall’utente al Venditore tramite l’apposito sistema di messaggistica della Piattaforma di cui all’art. 15 che segue. Nel caso di Risoluzione del Contratto ex art. 61, III comma, Codice del Consumo o di Risoluzione nei Casi Esclusi, il Venditore rimborserà all’utente l’Importo Totale Dovuto senza indebito ritardo. Il rimborso avverrà con le modalità di cui all’art. 11.7 che segue, per quanto applicabili. Nel caso in cui l’utente non proceda alla fissazione del Termine Supplementare ex art. 61, III comma, Codice del Consumo o, ricorrendone i presupposti, alla Risoluzione del Contratto ex art. 61, III comma, Codice del Consumo o alla Risoluzione del Contratto nei Casi Esclusi, il Venditore, fatta salva la possibilità per l’utente di avvalersi in ogni momento di tali rimedi e/o degli ordinari mezzi di tutela messi a disposizione dalla legge e, in particolare, dal Capo XIV del Titolo II del Libro IV del codice civile, si impegna, in ogni caso, a:
    1. dare comunicazione all’utente tempestivamente e per e-mail del ritardo nella consegna (“E-mail di Avviso Ritardo”), indicando contestualmente il nuovo termine di consegna, se disponibile (“Nuovo Termine di Consegna”);
    2. in caso di consegna con un ritardo compreso tra 1 e 3 giorni lavorativi rispetto al Nuovo Termine di Consegna, rimborsare all’utente che ne faccia richiesta le spese di consegna, se già pagate, nel termine di 10 giorni lavorativi dalla scadenza del Nuovo Termine di Consegna ovvero non richiederne il pagamento, all’utente che faccia richiesta in tal senso, se ancora non pagate;
    3. in caso di consegna con un ritardo compreso tra 4 e 10 giorni lavorativi rispetto al Nuovo Termine di Consegna, consentire all’utente che ne faccia richiesta di rifiutare la consegna e di risolvere il contratto, con conseguente rimborso dell’Importo Totale Dovuto, se già pagato, immediatamente e, comunque, entro 10 giorni lavorativi dalla richiesta di risoluzione del contratto o, in alternativa, qualora l’utente non voglia risolvere il contratto, rimborsare all’utente che ne faccia richiesta le spese di consegna, se già pagate, nel termine di dieci giorni lavorativi dalla richiesta ovvero non richiederne il pagamento all’utente che faccia richiesta in tal senso, se non ancora pagate;
    4. in caso di ritardo nella consegna superiore a 10 giorni lavorativi rispetto al Nuovo Termine di Consegna o, in ogni caso, a 20 giorni rispetto al termine di consegna originario, offrire all’utente che ne faccia richiesta, in aggiunta a quanto previsto dall’art. 10.j.2 che precede, la fornitura di un prodotto diverso di valore equivalente o superiore, previo pagamento, in quest’ultimo caso, della differenza e previo espresso consenso dell’utente.
    5. Nel caso di Ordini Multipli che abbiano come oggetto prodotti che devono essere consegnati separatamente, la disposizione di cui all’art. 10.j che precede troverà autonoma applicazione a ciascuna consegna. Rispetto a ciascuna consegna e quindi, limitatamente ai prodotti oggetto della stessa, l’utente potrà procedere alla fissazione del Termine Supplementare ex art, 61, III comma, Codice del Consumo e alla Risoluzione ex art. 61, III comma, Codice del Consumo o alla Risoluzione nei Casi Esclusi, ricorrendone i relativi presupposti. In tal caso, il Venditore rimborserà all’utente l’Importo Parziale Dovuto senza indebito ritardo. Il rimborso avverrà con le modalità di cui all’art. 11.g che segue, per quanto applicabili. Nel caso in cui l’utente non proceda alla fissazione del Termine Supplementare ex art. 61, III comma, Codice del Consumo o, ricorrendone i presupposti, alla Risoluzione del Contratto ex art. 61, III comma, Codice del Consumo o alla Risoluzione del Contratto nei Casi Esclusi, in relazione alla singola consegna e ai relativi Prodotti, fatta salva la possibilità per l’utente di avvalersi in ogni momento di tali rimedi e/o degli ordinari mezzi di tutela messi a disposizione dalla legge e, in particolare, dal Capo XIV del Titolo II del Libro IV del codice civile, il venditore si impegna a:          
      1. inviare all’utente tempestivamente la E-mail di Avviso Ritardo, indicando contestualmente il Nuovo Termine di Consegna, se disponibile;
      2. in caso di consegna di uno dei prodotti oggetto dell’Ordine Multiplo con un ritardo compreso tra 1 e 3 giorni lavorativi rispetto al Nuovo Termine di Consegna, rimborsare all’utente che ne faccia richiesta le spese di consegna, se già pagate e calcolate come indicato nell’art. 10.c che precede, nel termine di dieci giorni lavorativi dalla scadenza del Nuovo Termine di Consegna, ovvero non richiederne il pagamento all’utente che faccia richiesta in tal senso, se non ancora pagate;
      3. in caso di consegna di uno dei prodotti oggetto dell’Ordine Multiplo con un ritardo compreso tra 4 e 10 giorni lavorativi rispetto al Nuovo Termine di Consegna, consentire all’utente che ne faccia richiesta di rifiutare la consegna e di risolvere parzialmente il contratto limitatamente e con esclusivo riferimento al Prodotto oggetto dell’Ordine Multiplo consegnato in ritardo, con conseguente rimborso – immediatamente e, comunque, entro 10 giorni lavorativi dalla richiesta di risoluzione parziale del contratto – solo dell’importo pagato dall’utente in relazione a tale specifico prodotto, comprese le spese di consegna, calcolate come indicato nell’art. 10.c che precede, o, in alternativa, qualora l’utente non voglia risolvere parzialmente il contratto, rimborsare all’utente che ne faccia richiesta – nel termine di dieci giorni lavorativi dalla richiesta – le spese di consegna, se già pagate, calcolate come indicato all’art. 10.c che precede ovvero non richiederne il pagamento all’utente che faccia richiesta in tal senso, se non ancora pagate. La risoluzione dell’intero Ordine Multiplo sarà possibile solo nel caso di evidente e comprovata accessorietà dei Prodotti oggetto dell’Ordine Multiplo consegnati in ritardo o non consegnati rispetto agli altri Prodotti oggetto dell’Ordine Multiplo consegnati tempestivamente o ancora da consegnare;
      4. in caso di ritardo nella consegna di uno dei Prodotti oggetto dell’Ordine Multiplo superiore a 10 giorni lavorativi rispetto al Nuovo Termine di Consegna o, in ogni caso, a 20 giorni rispetto al termine di consegna originario, offrire all’utente che ne faccia richiesta, in aggiunta a quanto previsto dall’art. 10.k.3 che precede, la fornitura di un Prodotto diverso di valore equivalente o superiore, previo pagamento, in quest’ultimo caso, della differenza e previo espresso consenso dell’utente.
    6. Nel caso di mancato invio della E-mail di Avviso Ritardo ovvero di mancata fissazione nella stessa del Nuovo Termine di Consegna, tutti i termini di cui agli artt. 10.j.2/3/4 e 10.k.2/3/4 che precedono decorreranno dal termine di consegna originario.
    7. L’accettazione del Nuovo Termine di Consegna, nei casi di cui agli artt. 10.j.1 e 10.k.1 e la scelta dell’utente, nei casi di cui agli artt. 10.j.3/4 e 10.k.3/4, dovranno essere tempestivamente comunicate al Venditore tramite l’apposito sistema di messaggistica della Piattaforma di cui all’art. 15 che segue.
    8. In tutti i casi di cui agli artt. 10.j e 10.k che precedono in cui è dovuto all’utente un rimborso l’importo del rimborso sarà comunicato all’utente tramite l’apposito sistema di messaggistica della Piattaforma di cui all’art. 15 che segue e accreditato sullo stesso mezzo di pagamento utilizzato dall’utente per l’acquisto. Eventuali ritardi possono dipendere dall’istituto bancario o dal tipo di carta di credito utilizzata.
    9. Spetta all’utente verificare le condizioni del prodotto che gli è stato consegnato. Fermo restando che il rischio di perdita o danneggiamento dei prodotti, per causa non imputabile al Venditore è trasferito all’utente, quando l’utente, o un terzo dallo stesso designato e diverso dal vettore, entra materialmente in possesso dei Prodotti, si raccomanda all’utente di verificare il numero di prodotti ricevuti e che l’imballo risulti integro, non danneggiato, né bagnato o comunque alterato, anche nei materiali di chiusura (nastro adesivo o reggette metalliche) e lo si invita, nel suo interesse, a indicare sul documento di trasporto del vettore, eventuali anomalie, accettando il pacco con riserva. Il ricevimento senza riserve dei prodotti, infatti, non consente all’utente di agire in giudizio nei confronti del corriere, nel caso di perdita o danneggiamento dei prodotti, tranne nel caso in cui la perdita o il danneggiamento siano dovuti a dolo o colpa grave del corriere stesso e fatta eccezione per la perdita parziale o il danneggiamento non riconoscibili al momento della consegna, purché in quest’ultimo caso, il danno sia denunciato appena conosciuto e non oltre otto giorni dopo il ricevimento. Nel caso in cui la confezione presenti evidenti segni di manomissione o alterazione, si raccomanda inoltre all’utente di darne pronta comunicazione al Venditore tramite l’apposito sistema di messaggistica della Piattaforma di cui all’art. 15 che segue. Resta ferma, in ogni caso, la applicazione delle norme in materia di diritto di recesso e di garanzia legale di conformità.
    10. Nel ricordare all’utente la possibilità di smaltire il proprio prodotto usato RAEE (Rifiuti di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche) presso le locali isole ecologiche o punti di raccolta, il Venditore, in ottemperanza a quanto previsto dal D. Lgs. 14 marzo 2014, n. 49, offre, al momento della fornitura di una nuova apparecchiatura elettrica ed elettronica destinata a un nucleo domestico, il ritiro gratuito, in ragione di uno contro uno, della apparecchiatura usata, a condizione che la stessa sia di tipo equivalente alla nuova apparecchiatura fornita. Nella pagina prodotto è indicato se il prodotto è soggetto a RAEE e tramite link accessibile da tale pagina sono fornite tutte le informazioni circa le modalità con cui è effettuato il ritiro gratuito e le modalità con cui l’utente può richiedere tale ritiro. A tale proposito, il Venditore comunica che il ritiro del RAEE, di tipologia equivalente rispetto al Prodotto nuovo acquistato, sarà effettuato con le modalità da concordare in base alle dimensioni ed alla trasportabilità del prodotto.         
      Per usufruire del servizio di ritiro del RAEE rispetto ai Prodotti l’utente deve contattare il Venditore e richiedere tale servizio tramite l’apposito sistema di messaggistica della Piattaforma di cui all’art. 15 che segue.
    11. Non possono effettuare acquisti sul Sito coloro che non hanno ritirato il pacco per più di due volte per ordini differenti. Nel caso in cui tali soggetti effettuino ordini in violazione di tale disposizione, il contratto di acquisto potrà essere considerato risolto di diritto ai sensi e per gli effetti di cui all’art. 1456 c.c. La risoluzione del contratto sarà comunicata al cliente tramite l’apposito sistema di messaggistica della Piattaforma di cui all’art. 15 che segue.

 

11.Reso e Diritto di recesso dall’acquisto di Prodotti consistenti in beni

Le modalità per il reso e per l’esercizio del diritto di recesso possono essere differenti in base al venditore e vengono indicate espressamente all’interno della scheda del venditore; si prega di leggere attentamente le condizioni in base al prodotto che si sta acquistando.

Le clausole seguenti valgono esclusivamente per i prodotti venduti e spediti da Nuova Alfabat

  1. Ai sensi degli articoli 52 e ss. del Codice del Consumo, l’utente che riveste la qualità di consumatore ha diritto di recedere dal contratto di acquisto del Prodotto, senza dover fornire alcuna motivazione e senza dover sostenere costi diversi da quelli previsti dagli artt. 11.e, 11.f, 11.g e 11.h che seguono, entro il termine di quattordici giorni di calendario (“Periodo di Recesso”). Il Periodo di Recesso scade dopo 14 giorni: a) nel caso di ordine relativo a un solo prodotto, dal giorno in cui l’utente o un terzo, diverso dal vettore e designato dall’utente, acquisisce il possesso fisico dei prodotti; b) nel caso di un Ordine Multiplo con consegne separate, dal giorno in cui l’utente o un terzo, diverso dal vettore e designato dall’utente, acquisisce il possesso fisico dell’ultimo Prodotto; o c) nel caso di un ordine relativo alla consegna di un prodotto consistente di lotti o pezzi multipli, dal giorno in cui l’utente o un terzo, diverso dal vettore e designato dall’utente, acquisisce il possesso fisico dell’ultimo lotto o pezzo;
  2. Per esercitare il diritto di recesso, l’utente deve informare il venditore, prima della scadenza del Periodo di Recesso della sua decisione di recedere
  3. A tal fine l’utente può: a) utilizzare il modulo di recesso tipo (“Modulo di Recesso Tipo”), messo a sua disposizione nel Sito prima della conclusione del contratto, tramite il link “Diritto di recesso” accessibile anche dalla pagina prodotto e, comunque dalla scheda Venditore, e allegato alla e-mail di conferma dell’ordine; oppure b) presentare una qualsiasi altra dichiarazione esplicita della sua decisione di recedere dal contratto (“Dichiarazione di Recesso”).
  4. L’utente ha esercitato il proprio diritto di recesso entro il Periodo di Recesso, se la comunicazione relativa all’esercizio del diritto di recesso è inviata dal consumatore prima della scadenza del Periodo di Recesso. Nel caso in cui l’utente si avvalga della Dichiarazione di Recesso, lo si invita a indicare nella Dichiarazione di Recesso il numero dell’ordine, il/i Prodotto/i per il/i quale/i intende esercitare il diritto di recesso e il suo indirizzo. Si segnala che, poiché l’onere della prova relativa all’esercizio del diritto di recesso prima della scadenza del Periodo di Recesso incombe sull’utente, è nell’interesse dell’utente avvalersi di un supporto durevole quando comunica al Venditore il proprio recesso. Fatta salva l’ipotesi di invio del Modulo Tipo di Recesso e/o della Dichiarazione di Recesso di cui all’art. 11.e che segue, il Modulo Tipo di Recesso o la Dichiarazione di Recesso devono essere inviati al seguente indirizzo:       
     Nuova Alfabat s.r.l           
    Via Baretti, 23      
    15011 Acqui Terme (AL) 
     ….
  5. Il venditore offre all’utente la possibilità di compilare e inviare il Modulo Tipo di Recesso per via telematica, seguendo la procedura guidata messa a sua disposizione nella sezione “Area Personale – Servizi post-Vendita” del Sito. In tal caso, il Venditore trasmetterà, senza indugio, all’utente, tramite l’apposito servizio di messaggistica della Piattaforma di cui all’art. 15 che segue, una conferma del ricevimento del Modulo Tipo di Recesso (“E-mail di Conferma della Ricezione del Recesso”).
  6. L’utente deve provvedere a restituire i prodotti al Venditore, utilizzando un vettore a propria scelta e a proprie spese, senza indebito ritardo e in ogni caso entro il termine di 14 giorni di calendario dalla data in cui ha comunicato al Venditore la sua decisione di recedere. Il termine è rispettato, se l’utente rispedisce i Prodotti prima della scadenza del periodo di quattordici giorni. Il Prodotto, opportunamente protetto e imballato, deve essere spedito al seguente indirizzo:        
    Nuova Alfabat s.r.l             
    Via Baretti, 23      
    15011 Acqui Terme (AL) 
      
    I costi diretti della restituzione dei Prodotti al Venditore sono a carico dell’utente. Nel caso di beni che per loro natura non possono essere normalmente restituiti a mezzo posta, nelle Istruzioni Tipo sul Recesso del Venditore sarà indicato il costo massimo stimato della restituzione di tali Prodotti, individuati per tipologia. Le Istruzioni Tipo sul Recesso del Venditore, contenenti le informazioni sull’esercizio del diritto di recesso, sono messe a disposizione dell’utente sul Sito prima della conclusione del contratto, tramite il link “Diritto di Recesso”, accessibile anche dalla pagina prodotto e comunque dalla Scheda Venditore, e allegate alla e-mail di conferma dell’ordine. Il termine è rispettato se l’utente rispedisce i beni prima della scadenza del periodo di 14 giorni. La restituzione del prodotto al Venditore avviene sotto la responsabilità e a spese dell’utente.
  7. Se l’utente recede dal contratto, il Venditore procederà al rimborso dell’Importo Totale Dovuto pagato dall’utente per il Prodotto, compresi i costi di consegna, inclusi quelli supplementari derivanti dalla eventuale scelta dell’utente di un tipo di consegna diverso dalla consegna standard (meno costosa) offerta dal Venditore, senza indebito ritardo e in ogni caso non oltre 14 giorni di calendario dal giorno in cui il Venditore è stato informato della decisione dell’utente di recedere dal contratto. Il rimborso sarà effettuato utilizzando lo stesso mezzo di pagamento usato dall’utente, salvo che l’utente non abbia espressamente convenuto altrimenti. Nel caso di recesso parziale da Ordini Multipli, la quantificazione delle spese di consegna da restituire all’utente per effetto dell’esercizio del diritto di recesso in relazione ai Prodotti sarà effettuata come indicato all’art. 10.c che precede. In ogni caso, l’utente non dovrà sostenere alcun costo quale conseguenza di tale rimborso. Il Venditore potrà sospendere il rimborso fino al ricevimento dei prodotti oppure fino alla avvenuta dimostrazione da parte dell’utente di avere rispedito i prodotti, se precedente.
  8. L’utente è responsabile unicamente della diminuzione del valore dei beni risultante da una manipolazione del prodotto diversa da quella necessaria per stabilire la natura, le caratteristiche e il funzionamento del prodotto. Il prodotto dovrà comunque essere custodito, manipolato e ispezionato con la normale diligenza e restituito integro, completo in ogni sua parte, perfettamente funzionante, corredato da tutti gli accessori e i fogli illustrativi, con i cartellini identificativi, le etichette e il sigillo monouso, ove presenti, ancora attaccati al Prodotto e integri e non manomessi, nonché perfettamente idoneo all’uso cui è destinato e privo di segni di usura o sporcizia. Il recesso, inoltre, trova applicazione al prodotto nella sua interezza. Esso non può pertanto essere esercitato in relazione a parti e/o accessori del prodotto. Nel caso in cui sulla confezione del prodotto sia inserito il codice seriale dello stesso, come per esempio, per i prodotti di elettronica, essa costituisce parte del prodotto e, conseguentemente, il prodotto dovrà essere restituito nella confezione originale, la quale dovrà essere collocata in un ulteriore imballo, non potendosi apporre sulla stessa qualsiasi altra etichetta o nastro. Nella pagina prodotto sarà espressamente indicato se la confezione originale deve considerarsi parte del prodotto, ai fini dell’esercizio del diritto di recesso.
  9. Nel caso in cui il recesso non sia stato esercitato conformemente a quanto previsto dalla normativa applicabile, esso non comporterà la risoluzione del contratto e, conseguentemente, non darà diritto ad alcun rimborso. Il Venditore ne darà comunicazione all’utente, tramite l’apposito sistema di messaggistica della Piattaforma di cui all’art. 15 che segue, entro 5 giorni lavorativi dal ricevimento del Prodotto, respingendo la richiesta di recesso. Il prodotto rimarrà presso il Venditore a disposizione dell’utente per il ritiro, che dovrà avvenire a spese e sotto la responsabilità dell’utente medesimo.
  10. Nel caso in cui il Prodotto per il quale è stato esercitato il recesso abbia subito una diminuzione di valore risultante da una manipolazione del bene diversa da quella necessaria per stabilire la natura, le caratteristiche e il funzionamento del prodotto, l’importo di rimborso sarà decurtato di un importo pari a tale diminuzione di valore. Della circostanza e del conseguente diminuito importo di rimborso il Venditore darà comunicazione all’utente, tramite l’apposito sistema di messaggistica della Piattaforma di cui all’art. 15 che segue, entro 5 giorni lavorativi dal ricevimento del prodotto, fornendo allo stesso, nel caso in cui il rimborso sia già stato corrisposto, le coordinate bancarie per il pagamento dell’importo dovuto dall’utente a causa della diminuzione di valore del Prodotto.
  11. Nel caso in cui, ricorrendo una delle ipotesi di legge (es: fornitura di prodotti audiovisivi o di software informatici sigillati, aperti dal consumatore), il diritto di recesso non trovi applicazione, di tale esclusione sarà data specifica ed espressa comunicazione nella pagina prodotto e, in ogni caso, durante il procedimento di acquisto, prima che l’utente proceda alla trasmissione dell’ordine.

 

12. Garanzia Legale di Conformità

Tutti i prodotti venduti sul Sito sono coperti dalla garanzia legale di conformità prevista dagli artt. 128- 135 del Codice del Consumo (“Garanzia Legale”).    
La Garanzia Legale è riservata ai consumatori. Essa, pertanto, trova applicazione, solo agli utenti che hanno effettuato l’acquisto sul Sito per scopi estranei all’attività imprenditoriale, commerciale, artigianale o professionale eventualmente svolta. A coloro che hanno acquistato sul Sito e che non rivestano la qualità di consumatori saranno applicate la garanzie per i vizi della cosa venduta, la garanzia per difetto di qualità promesse ed essenziali e le altre garanzie previste dal codice civile con i relativi termini, decadenze e limitazioni. Quando si applica Il Venditore (e, dunque, per quanto riguarda gli acquisti dei Prodotti indicati sul Sito come “venduti e spediti dal venditore") è responsabile nei confronti del consumatore per qualsiasi difetto di conformità esistente al momento della consegna del prodotto e che si manifesti entro due anni da tale consegna. Il difetto di conformità deve essere denunciato al Venditore, a pena di decadenza dalla garanzia, nel termine di due mesi dalla data in cui è stato scoperto. Salvo prova contraria, si presume che i difetti di conformità che si manifestano entro i sei mesi dalla consegna dei prodotti esistessero già a tale data, a meno che tale ipotesi sia incompatibile con la natura del prodotto o con la natura del difetto di conformità. A partire dal settimo mese successivo alla consegna del prodotto, sarà invece onere del consumatore provare che il difetto di conformità esisteva già al momento della consegna dello stesso. Per poter usufruire della Garanzia Legale, l’utente dovrà quindi fornire innanzitutto prova della data dell’acquisto e della consegna del bene. È opportuno, quindi, che l’utente, a fini di tale prova, conservi la conferma d’ordine o la fattura di acquisto nonché il DDT ovvero qualsiasi altro documento che possa attestare la data di effettuazione dell’acquisto e la data della consegna (per esempio l’estratto conto della carta di credito o l’estratto conto bancario).       

  1. Che cosa è il difetto di conformità: Si ha un difetto di conformità, quando il bene acquistato:
    1. non è idoneo all’uso al quale servono abitualmente beni dello stesso tipo;
    2. non è conforme alla descrizione fatta dal Venditore e non possiede le qualità del bene che il Venditore ha presentato al consumatore come campione o modello;
    3. non presenta le qualità e prestazioni abituali di un bene dello stesso tipo, che il consumatore può ragionevolmente aspettarsi, tenuto conto anche delle dichiarazioni fatte nella pubblicità o nella etichettatura;
    4. non è idoneo all’uso particolare voluto dal consumatore e che sia stato da questi portato a conoscenza del Venditore al momento della conclusione del contratto e che il Venditore abbia accettato. Sono quindi esclusi dal campo di applicazione della Garanzia Legale eventuali guasti o malfunzionamenti determinati da fatti accidentali o da responsabilità dell’utente ovvero da un uso del prodotto non conforme alla sua destinazione d’uso e/o a quanto previsto nella documentazione tecnica allegata al prodotto.

In caso di difetto di conformità debitamente denunciato nei termini, l’utente ha diritto: in via primaria, alla riparazione o sostituzione gratuita del bene, a sua scelta, salvo che il rimedio richiesto sia oggettivamente impossibile o eccessivamente oneroso rispetto all’altro; in via secondaria (nel caso cioè in cui la riparazione o la sostituzione siano impossibili o eccessivamente onerose ovvero la riparazione o la sostituzione non siano state realizzate entro termini congrui ovvero la riparazione o la sostituzione precedentemente effettuate abbiano arrecato notevoli inconvenienti al consumatore) alla riduzione del prezzo o alla risoluzione del contratto, a sua scelta. Il rimedio richiesto è eccessivamente oneroso se impone al Venditore spese irragionevoli in confronto ai rimedi alternativi che possono essere esperiti, tenendo conto (i) del valore che il bene avrebbe se non vi fosse il difetto di conformità; (ii) dell’entità del difetto di conformità; (iii) dell’eventualità che il rimedio alternativo possa essere esperito senza notevoli inconvenienti per il consumatore.

         2. Cosa fare in presenza di un difetto di conformità

Nel caso in cui un prodotto acquistato sul Sito, nel corso del periodo di validità della Garanzia Legale, manifesti quello che potrebbe essere un difetto di conformità, l’utente deve contattare il Venditore, tramite l’apposito servizio di messaggistica della Piattaforma di cui all’art. 15 che segue. Il Venditore darà tempestivo riscontro alla comunicazione del presunto difetto di conformità e indicherà all’utente la specifica procedura da seguire, anche tenendo conto della categoria merceologica cui il Prodotto appartiene e/o del difetto denunciato. A seconda della tipologia di prodotto, il Venditore indicherà all’utente se: (i) il Prodotto può essere inviato al Venditore per il successivo invio al centro di assistenza competente ovvero (ii) se è prevista l’assistenza in loco. Resta fermo che è il Venditore il soggetto responsabile della applicazione della Garanzia Legale in relazione ai Prodotti. Nel caso di cui al paragrafo (i) che precede, il Venditore provvederà a ritirare il Prodotto e ad inviarlo al centro di assistenza competente. Nel caso previsto dal paragrafo (ii) che precede, invece, il Venditore concorderà con l’utente una data utile per l’accesso dell’assistenza in loco. In ogni caso, il centro di assistenza competente effettuerà le verifiche necessarie ad accertare la sussistenza o meno del difetto di conformità lamentato. Nel caso in cui il difetto sussista, qualora l’utente abbia scelto, tra i rimedi disponibili, la riparazione, il centro di assistenza procederà alla riparazione. Qualora, invece, l’utente abbia scelto la sostituzione ed essa non sia per il Venditore eccessivamente onerosa o oggettivamente impossibile rispetto alla riparazione, il Venditore provvederà alla sostituzione del Prodotto. Qualora il centro di assistenza riscontri il difetto di conformità, le eventuali spese di riparazione/sostituzione e quelle di trasporto al centro di assistenza saranno a carico del Venditore. Qualora il centro di assistenza non riscontri il difetto di conformità, non sarà possibile applicare la Garanzia Legale e, quindi, le spese di trasporto e quelle eventuali di riparazione o sostituzione saranno a carico dell’utente. Il Venditore informerà l’utente della circostanza e degli eventuali costi da sostenere per la riparazione o la sostituzione. Il Venditore si riserva la facoltà di inviare all’utente il preventivo emesso dal centro di assistenza, in modo che l’utente possa decidere se fare effettuare o meno la riparazione o la sostituzione a proprie spese. L’utente dovrà autorizzare la riparazione o la sostituzione a sue spese per iscritto. A seguito di tale accettazione si instaurerà una relazione diretta tra il centro di assistenza e l’utente alla quale il Venditore sarà del tutto estranea e rispetto alla quale nessuna responsabilità potrà essere alla stessa imputata. In tutti casi, la riparazione o la sostituzione dei Prodotti difettosi, se dovuta, sarà effettuata nel più breve tempo possibile e comunque, salvo casi eccezionali o cause di forza maggiore, entro 60 giorni di calendario dal giorno in cui il Venditore ha ricevuto il prodotto difettoso. Nel caso in cui la sostituzione o la riparazione inizialmente scelte non fossero effettuate entro tale termine, l’utente potrà richiedere uno dei rimedi alternativi previsti dalla Garanzia Legale (sostituzione, nel caso in cui fosse stata chiesta la riparazione; riparazione nel caso in cui fosse stata chiesta la sostituzione; riduzione del prezzo o risoluzione del contratto). Il Venditore si riserva il diritto di chiedere all’utente di allegare alla richiesta di usufruire della Garanzia Legale la fattura relativa all’ordine.

         13.  Garanzia Convenzionale del Produttore

I prodotti venduti sul Sito possono, a seconda della loro natura, essere coperti da una garanzia convenzionale rilasciata dal produttore (“Garanzia Convenzionale”). L’utente può far valere tale garanzia solo nei confronti del produttore. La durata, la estensione, anche territoriale, le condizioni e le modalità di fruizione, i tipi di danni/difetti coperti e le eventuali limitazioni della Garanzia Convenzionale dipendono dal singolo produttore e sono indicati nel c.d. certificato di garanzia contenuto nella confezione del prodotto. La Garanzia Convenzionale ha natura volontaria e non sostituisce, non limita e non pregiudica né esclude la Garanzia Legale.

14. Commercializzazione di Servizi di Terzi

  1. Il Venditore, in collaborazione con soggetti terzi (“Terzi”), può offrire all’utente la possibilità di acquistare tramite il Sito il servizio prestato da tali soggetti (“Servizio del Terzo”) alle condizioni stabilite dai Terzi e contenute nelle relative condizioni generali che saranno messe a disposizione dell’utente prima che egli possa acquistare il Servizio del Terzo e che egli deve consultare per poter effettuare l’acquisto dello stesso.
  2. L’acquisto del Servizio del Terzo è a titolo oneroso e prevede, pertanto, il pagamento di un costo a carico dell’utente. Tale costo, ogni altra informazione di dettaglio sul Servizio del Terzo, sul Terzo erogatore del servizio e sulle modalità per attivare e/o usufruire del servizio stesso saranno fornite durante il procedimento di acquisto prima che l’utente possa procedere all’acquisto del Servizio del Terzo.
  3. Nel caso di acquisto tramite il Sito di un Servizio del Terzo, l’utente, che rivesta la qualità di consumatore, ha il diritto di recedere dal contratto, con le modalità di cui agli artt. 11.b, 11.b, 11.d e 11.e che precedono, senza doverne specificare il motivo e senza dover sostenere costi diversi da quelli di cui all’art. 14.4 che segue, entro 14 giorni di calendario dal giorno in cui l’utente riceve l’e-mail con la quale gli viene comunicato il codice di attivazione del Servizio del Terzo e/o le modalità per usufruire dello stesso. In allegato alla e-mail contenente il codice di attivazione del Servizio del Terzo, l’utente troverà le Istruzioni e il Modulo Tipo di recesso applicabili. Trovano applicazione, per quanto compatibili, le previsioni di cui agli artt. 11.g, 11.i e 11.k che precedono.
  4. Se la prestazione del Servizio del Terzo acquistato dall’utente tramite il Sito può essere iniziata prima della scadenza del periodo di recesso di cui all’art. 14.c che precede e l’utente esercita il diritto di recesso dopo aver presentato una richiesta in tal senso, l’utente, ai sensi dell’art. 57, III comma, Codice del Consumo, versa al Venditore, salvo che non sia diversamente indicato, un importo proporzionale a quanto è stato fornito fino al momento in cui l’utente ha informato il Venditore dell’esercizio del recesso, rispetto a tutte le prestazioni previste dal contratto. L’importo proporzionale che l’utente deve pagare al venditore è calcolato sulla base del prezzo totale concordato nel contratto e risultante dalla e-mail di conferma d’ordine ed è comunicato all’utente tramite l’apposito sistema di messaggistica della Piattaforma di cui all’art.15 che segue.

 15. Assistenza Clienti e Reclami

  1. È possibile chiedere informazioni, inviare comunicazioni o inoltrare reclami contattando il Venditore tramite l’apposito sistema di messaggistica della Piattaforma a cui l’utente può accedere tramite l’area riservata del suo account personale. Salvo che la legge non disponga altrimenti, tramite il medesimo sistema avvengono inoltre tutte le comunicazioni tra il Venditore e l’utente relative all’acquisto dei Prodotti.
  2. Nel caso in cui l’apposito sistema di messaggistica della Piattaforma non sia temporaneamente raggiungibile o non funzionante, l’utente dovrà utilizzare il normale servizio di posta elettronica scrivendo all’indirizzo: assistenzaclienti@equozone.com.
  3. Il Venditore risponderà ai reclami tramite l’apposito sistema di messaggistica della Piattaforma di cui all’art. 15.a che precede nel termine massimo di due giorni lavorativi dal ricevimento degli stessi.

16.Donazioni

  1. Per ogni Vendita il Venditore si impegna ad effettuare entro 30 giorni, a partire dal giorno successivo alla scadenza del diritto di recesso dell’utente, la donazione per l’importo dichiarato sulla scheda del prodotto e comunque nella fase di conferma ordine.
  2. Il destinatario della donazione sarà quello selezionato dal cliente in fase di acquisto attraverso l’inserimento nel carrello del progetto a cui dovrà essere devoluta la somma.
  3. In caso di selezione di più destinatari, l’importo della donazione sarà diviso in parti uguali per ciascun destinatario.
  4. La donazione potrà essere effettuata da Nuova Alfabat per conto del Venditore.
  5. Effettuata la donazione il Venditore e/o Nuova Alfabat invieranno copia comprovante del versamento all’utente.
  6. Nel caso in cui il progetto selezionato si fosse concluso, oppure non fosse possibile effettuare la donazione rivolta al progetto per qualunque motivazione, la somma dedicata alla donazione sarà comunque devoluta all'associazione selezionata che potrà quindi usarla per un altro progetto.
  7. Nel caso l'Associazione selezionata non fosse più attiva, sarà richiesto all'utente ,attraverso la mail di registrazione al portale,  di selezionare un progetto appartenente ad un'altra associazione.

 

17. Legge applicabile

  1. Il contratto di acquisto concluso sul Sito tra il venditore e l’utente è regolato dalla legge italiana.
  2. È fatta salva l’applicazione agli utenti consumatori che non abbiano la loro residenza abituale in Italia delle disposizioni eventualmente più favorevoli e inderogabili previste dalla legge del paese in cui essi hanno la loro residenza abituale, in particolare in relazione al termine per l’esercizio del diritto di recesso, al termine per la restituzione dei Prodotti, in caso di esercizio di tale diritto, alle modalità e formalità della comunicazione del medesimo e alla garanzia legale di conformità.
  3. Si ricorda che nel caso di utente consumatore, per ogni controversia relativa all’applicazione, esecuzione e interpretazione delle presenti Condizioni Generali di Vendita è competente il foro del luogo in cui l’utente risiede o ha eletto domicilio.
  4. L’utente che risiede in uno stato membro dell’Unione Europea diverso dall’Italia, può, inoltre, accedere, per ogni controversia relativa all’applicazione, esecuzione e interpretazione delle presenti Condizioni Generali di Vendita, al procedimento europeo istituito per le controversie di modesta entità, dal Regolamento (CE) n. 861/2007 del Consiglio, dell’11 luglio 2007, a condizione che il valore della controversia non ecceda, esclusi gli interessi, i diritti e le spese, Euro 2.000,00. Il testo del regolamento è reperibile sul sito www.eur-lex.europa.eu.